atletica,-i-cadetti-marchigiani-vincono-il-45°-memorial-musacchio-–-riviera-oggi

Atletica, i Cadetti marchigiani vincono il 45° Memorial Musacchio – Riviera Oggi

ISERNIA – Splendido successo per i cadetti marchigiani che conquistano a Isernia il 45° Memorial Musacchio. Torna a festeggiare la rappresentativa delle Marche nella classica manifestazione dedicata alla categoria under 16, a sette anni dall’ultima volta e dopo cinque secondi posti consecutivi. Finalmente battuti i tradizionali avversari della Puglia, mentre al terzo posto chiude l’Abruzzo, seguito da Umbria, Campania, Calabria, Basilicata e Molise. Il trionfo di squadra è il frutto di ben 14 vittorie individuali, sette maschili e altrettante al femminile, con l’impresa di un nuovo record regionale. Nel triplo si prende gli applausi Mattia Alesiani con l’eccellente misura di 13.42 (vento +0.5) migliorando di un centimetro il primato marchigiano in questa fascia di età, stabilito nel 2003 dall’ascolano Edoardo Vanni con 13.41. Per il 15enne della Collection Atletica Sambenedettese il progresso sul record personale è di quasi un metro, al termine di una gara entusiasmante e tutta in crescendo: 12.82 e 13.15 nei due salti iniziali, poi 13.36 ventoso fino a chiudere con l’exploit che vale la seconda posizione nelle liste italiane stagionali di categoria. Continua a crescere nel martello Aurora Giardinieri (Asa Ascoli Piceno) che aggiunge più di mezzo metro al recente personal best e consolida il primo posto nelle graduatorie dell’anno a livello nazionale. Sul gradino più alto del podio salgono quindi Francesco Pagliarini (Atl. Fano Techfem) negli 80 in 9”24 controvento (-1.8), Marco Colletta (Sef Stamura Ancona) con 1.72 nell’alto e Valentino Bilardo (Sport Atl. Fermo) atterrato a 6.92 con troppa brezza a favore (+4.4) nel lungo, tutti e tre protagonisti nella 4×100 in 44”67 con Tommaso Calarco (Sef Stamura Ancona) in prima frazione. Ma nello sprint si impone anche Michela Pierantoni (Atl. Fabriano) con 10”66 (-0.9) sugli 80 metri, tra gli ostacoli Filippo Angelini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) nei 100hs in 14”58 (+0.5) e Matteo Ghergo (Atl. Osimo) sui 300hs in 41”44, con il primo posto sulla stessa distanza al femminile di Rosa Lou Maroncelli (Atl. Fano Techfem, 47”68). Dalle pedane arrivano i successi di Elena Marchionni (Collection Atl. Sambenedettese) con 1.56 nell’alto, Sofia Cardinali (Sport Atl. Fermo) che firma il suo primato di 3.05 nell’asta, India Gray (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) nel lungo con 5.19 (+0.1) e Cristina Mignini (Collection Atl. Sambenedettese) al personale di 10.71 (-0.4) nel triplo. Completano il quadro cinque secondi e due terzi posti, per la soddisfazione del presidente del comitato regionale Simone Rocchetti e dello staff tecnico guidato dal fiduciario Ermenegildo Baldini. Adesso i cadetti delle Marche guardano con fiducia all’evento clou dell’anno per la categoria, i Campionati italiani di Caorle (Venezia, 1-2 ottobre).

RISULTATI

Cadetti. 80: 1. Francesco Pagliarini (Atl. Fano Techfem) 9”24 (-1.8); 300: 7. Amedeo Alfonsi (Asa Ascoli Piceno) 40”31; 1000: 4. Leonardo Doria (Atl. Civitanova) 2’48”70; 2000: 3. Niccolò Rubini (Atl. Avis Macerata) 6’18”15; 1200 siepi: 6. Manuel Arcone Venturini (Atl. Jesi) 3’43”72 pb; 100 ostacoli: 1. Filippo Angelini (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 14”58 (+0.5); 300 ostacoli: 1. Matteo Ghergo (Atl. Osimo) 41”44; alto: 1. Marco Colletta (Sef Stamura Ancona) 1.72; asta: 4. Alessio Collini (Collection Atl. Sambenedettese) 2.80; lungo: 1. Valentino Bilardo (Sport Atl. Fermo) 6.92 (+4.4); triplo: 1. Mattia Alesiani (Collection Atl. Sambenedettese) 13.42 (+0.5) pb; peso: 5. Samuele Coltrinari (Atl. Castelfidardo Criminesi) 10.57; disco: 6. Dimitri Alianiello (Atl. Ama Civitanova) 24.45 pb; martello: 6. Kevin Gattari (Atl. Civitanova) 14.46; giavellotto: 2. Emil Bagnara (Collection Atl. Sambenedettese) 43.86 pb, 3. Michele Smiriglia (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 42.33; marcia 5000: 7. Riccardo Picchio (Atl. Osimo) 27’44”49 pb; 4×100: 1. Tommaso Calarco (Sef Stamura Ancona), Valentino Bilardo (Sport Atl. Fermo), Marco Colletta (Sef Stamura Ancona), Francesco Pagliarini (Atl. Fano Techfem) 44”67; 80 extra: Tommaso Calarco (Sef Stamura Ancona) 9”92 (+0.5), Federico Di Sabato (Asa Ascoli Piceno) 10”17 (-1.6).

Cadette. 80: 1. Michela Pierantoni (Atl. Fabriano) 10”66 (-0.9); 300: 5. Mariachiara Cacciolari (Crazy Sport Tolentino) 46”53, 7. Elisabetta Moscatelli (Atl. Ama Civitanova) 46”74; 1000: 4. Aurora Fornari (Atl. Civitanova) 3’12”49, 5. Flavia Sciamanna (Asa Ascoli Piceno) 3’12”66; 2000: 4. Miriam Arcone Venturini (Atl. Jesi) 7’15”01; 1200 siepi: 2. Valeria Carnevali (Sef Stamura Ancona) 4’11”62; 80 ostacoli: 2. Angelica D’Addario (Atl. Osimo) 13”31 (-2.1); 300 ostacoli: 1. Rosa Lou Maroncelli (Atl. Fano Techfem) 47”68; alto: 1. Elena Marchionni (Collection Atl. Sambenedettese) 1.56; asta: 1. Sofia Cardinali (Sport Atl. Fermo) 3.05 pb; lungo: 1. India Gray (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 5.19 (+0.1); triplo: 1. Cristina Mignini (Collection Atl. Sambenedettese) 10.71 (-0.4) pb; peso: 4. Serena Mignini (Collection Atl. Sambenedettese) 8.26, 5. Elisabetta Battistelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 8.00; disco: 2. Elena Orfei (Atl. Fabriano) 30.10; martello: 1. Aurora Giardinieri (Asa Ascoli Piceno) 54.07 pb; giavellotto: n.c. Sophia Zaini (Asa Ascoli Piceno); marcia 3000: 2. Margherita Discepoli (Sef Stamura Ancona) 15’35”38; 4×100: squal. Caroline Escobar (Sport Atl. Fermo), India Gray (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), Sara Caucci (Sport & Vita Ascoli Piceno), Michela Pierantoni (Atl. Fabriano); 80 extra: Caroline Escobar (Sport Atl. Fermo) 10”29 (-0.8), Sara Caucci (Sport & Vita Ascoli Piceno) 11”09 (-0.8).

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.