alzheimer:-in-italia-1,48-milioni-attualmente-con-questa-demenza:-incontro-il-21-settembre-al-cefpas.

Alzheimer: in Italia 1,48 milioni attualmente con questa demenza: incontro il 21 settembre al CEFPAS.

Nella Giornata mondiale dell’Alzheimer, specialisti e associazioni discuteranno del tema “Rete assistenziale per le demenze”.

In occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer, il CEFPAS, in collaborazione con SINdem (Associazione autonoma aderente alla Società Italiana di Neurologia per le Demenze), l’Associazione Italiana di Psicogeriatria e l’Associazione Alzheimer Uniti Italia Onlus, organizza a Caltanissetta il convegno sul tema “Rete assistenziale per le demenze” che si svolgerà mercoledì 21 settembre 2022 presso la Sala Garsia del Centro.

L’evento è patrocinato dal Dipartimento di Biomedicina, Neuroscienze e Diagnostica Avanzata (Bi.N.D.) dell’Università di Palermo.

La malattia di Alzheimer

è la più diffusa forma di demenza. Secondo una recente ricerca dell’Institute of Health Metrics and Evaluation dell’Università di Washington, pubblicata sulla rivista Lancet, si stima che in Italia ci siano attualmente 1,48 milioni di persone con demenza: un numero che sarebbe destinato ad aumentare del 56% entro il 2050, quando le persone con demenza saranno 2,3 milioni.

Per sensibilizzare

la cittadinanza alla conoscenza della malattia, il CEFPAS propone un’occasione di confronto e dibattito tra specialisti, esperti e rappresentanti delle associazioni scientifiche e dei familiari dei pazienti per approfondire le linee di intervento previste dal Piano Nazionale delle Demenze e gli aspetti organizzativi multidisciplinari dei Centri per i Disturbi Cognitivi e le Demenze.

Nel corso del convegno

inoltre, saranno approfonditi i ruoli e gli interventi dei centri di 2° livello nella gestione dei pazienti con demenza e illustrate le innovative strategie farmacologiche nel trattamento dell’Alzheimer.

La giornata

di lavori si articolerà in due sessioni, con inizio alle ore 9 e la ripresa nel pomeriggio dalle ore 14.30 e si concluderà con una tavola rotonda con l’obiettivo di favorire la creazione di una rete integrata sul territorio siciliano tra le varie associazioni scientifiche e di assistenza dei pazienti e dei loro familiari, per migliorare la qualità dell’offerta dei servizi sanitari specialistici e socio-assistenziali.

I responsabili scientifici

del convegno sono Tommaso Piccoli (Docente presso il Dipartimento di Biomedicina, Neuroscienze e Diagnostica Avanzata dell’Università di Palermo) e Dario Cannavò (Psichiatra presso l’Unità Operativa Semplice Dipartimentale Centro Alzheimer Psicogeriatria DSM dell’Asp Catania).

Programma Rete_Assistenziale_Demenza

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.