allarme-zanzare-portatrici-di-virus-usutu:-nessun-pericolo-per-noi-–-centropagina

Allarme zanzare portatrici di virus Usutu: nessun pericolo per noi – CentroPagina

JESI – Aveva destato una certa preoccupazione l’ordinanza sindacale con cui Asur e amministrazione comunale di Jesi informavano la cittadinanza dell’individuazione di una colonia di zanzare portatrici del virus Usutu, di matrice africana, nella zona di via Della Barchetta. L’ordinanza – emessa in via precauzionale – non configura però situazioni di pericolo. Lo rende noto il Comune di Jesi con una nuova comunicazione: «In relazione all’ordinanza sindacale relativa alla presenza di possibili vettori del virus Usutu rilevata in via della Barchetta dal servizio di prevenzione dell’Asur, l’amministrazione comunale intende precisare che, al momento, non sono configurabili situazioni di pericolo per la popolazione e per salute pubblica. Le raccomandazioni impartite in via precauzionale riproducono quanto consigliato da Asur e sono volte a richiamare il rispetto delle ordinarie misure preventive per limitare la diffusione delle zanzare».

In particolare, nell’ordinanza si rammenta ai cittadini e operatori commerciali di quella zona di evitare l’abbandono di contenitori nei quali possa raccogliersi acqua piovana ed evitare la raccolta di acqua stagnante; tenere sgombri i cortili e le aree aperte da erbacce, sterpi e rifiuti di ogni genere e sistemarli in modo da evitare il ristagno delle acque meteoriche; provvedere nei cortili e nei terreni scoperti al taglio periodico dell’erba onde impedire l’annidamento di adulti di zanzara; sistemare tutti i contenitori e altri materiali (es. teli di plastica) in modo da evitare la formazione di raccolta d’acqua in caso di pioggia; chiudere appropriatamente e stabilmente con coperchi a tenuta gli eventuali serbatoi d’acqua. «L’area oggetto di segnalazione – si legge ancora nella nota del Comune – risulta al di fuori del centro abitato e con presenza di vaste e numerose aree umide. Per tale motivo un intervento di disinfestazione generalizzato avrebbe scarsa efficacia e risulta dannoso per gli habitat naturali esistenti. Un’operazione di questo tipo risulta al momento sconsigliabile anche in considerazione della pioggia, prevista per le prossime ore che ne vanificherebbe gli effetti. La situazione è comunque oggetto di monitoraggio da parte dell’amministrazione comunale e delle autorità competenti».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.