alfredo,-infermiere:-“i-giovani-infermieri-fanno-questo-lavoro-per-ripiego,-percio-occorre-dividere-il-gap-tra-dirigenza-e-base-della-professione”.

Alfredo, Infermiere: “i giovani Infermieri fanno questo lavoro per ripiego, perciò occorre dividere il gap tra Dirigenza e base della professione”.

Ci scrive Alfredo Di Stefano, Infermiere: “i giovani Infermieri fanno questo lavoro per ripiego, perciò occorre dividere il gap tra Dirigenza e base della professione”.

Buonasera Direttore,

sono Di Stefano Alfredo, infermiere; faccio il “ferrista” in sala operatoria (strumentista); svolgo questa attività da più di 30 anni e noto sempre di più (purtroppo!) che solo il 10% delle nuove leve che si affacciano a questa professione, mi dispiace dirlo, si salva, perché la maggior parte di loro lo fa per ripiego o non ho ancora capito il perché fanno questa scelta.

Lo si vede subito quando fanno il tirocinio nei reparti, svogliati , scocciati se gli si dice qualcosa, sempre con in mano il cellulare! E potrei continuare così all’infinito

Senza dimenticare la fatidica frase “ma questo non è mio compito!!!!!!”. A volte ho l’impressione che il tirocinante sia io!

Probabilmente nel mio passato e presente lavorativo forse non ho capito niente!!!! Ma questo è un lavoro (non me ne voglia nessuno!), che non è per tutti!!!!

Quindi deduco che oltre la passione, e ce ne vuole tanta, ci vuole pazienza, cercando di gestire bene la rabbia che a volte ci assale, perché vorremmo fare di più e meglio, ma non sempre si può.

Sicuramente c’è un grosso gap fra il personale sanitario e chi amministra sia a livello locale che ministeriale la nostra sanità!

Perché chi non vive giornalmente l’esperienza ospedaliera, non potrà mai capire quali siano le reali esigenze del personale, che tutti i giorni si misura con l’utenza, che è sempre più esigente e a volte spesso pretestuosa, perché non viene subito servita.

Spero che questo gap fra l’apice e la base si possa ridurre sempre di più!

E le persone che scelgono di lavorare in questi ambienti lo facciano con coscienza e dedizione.

Buona giornata.

Alfredo Di Stefano, Infermiere Strumentista

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.