a-firenze-il-primo-open-meeting-dei-grandi-ospedali-italiani.

A Firenze il Primo Open Meeting dei Grandi Ospedali Italiani.

Il 17 e 18 Novembre a Firenze-Careggi si svolgerà il 1° Open Meeting in cui i Grandi Ospedali italiani si confrontano con i loro stakeholder per fare Sistema.

Diversi Ospedali italiani sono conosciuti e apprezzati a livello mondiale, sono quelli che definiamo “i Grandi Ospedali”. Il loro valore si esprime nella qualità delle cure e assistenza, nella ricerca, nella formazione dei giovani professionisti.
Per mantenere e sviluppare queste ‘eccellenze’, tutto nei Grandi Ospedali deve essere eccellente: eccellente il management, eccellenti le strutture e infrastrutture, eccellente l’accesso alle innovazioni, eccellente la comunicazione e le relazioni interne e esterne.
In questo contesto particolarmente importante è la qualità del rapporto con le imprese private che operano con questi ospedali. Questi sono i partner con cui i Grandi Ospedali possono co-progettare il loro futuro.
Immaginate se tutto questo fosse messo a sistema, se ci fosse l’opportunità per uno scambio continuo di idee, esperienze, soluzioni. Immaginate che opportunità di crescita questo costituirebbe per la Sanità italiana. Quale miglioramento nella qualità e quantità dei servizi di cura e assistenza negli ospedali e nei territori, quale impulso all’efficienza di funzionamento e alla sostenibilità. Quale impulso alla ricerca e alla formazione delle giovani leve.
Questo è l’obiettivo del progetto “Grandi Ospedali”.
Firenze-Careggi 17/18 Novembre, 1° Open Meeting, due intense giornate di lavoro sui temi che determinano il valore dei grandi ospedali.
Le imprese private, i fornitori – partner, gli stakeholder saranno protagonisti dei lavori insieme ai Grandi Ospedali.
Le imprese che vogliono approfondire le opportunità e modalità della partecipazione possono esprimerlo attraverso questo modulo di contatto LINK.

L’articolo A Firenze il Primo Open Meeting dei Grandi Ospedali Italiani. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.